Consapevolezza, Yoga della risata

yoga della risata credenze da sfatare

Yoga della risata credenze da sfatare per vivere meglio con sane risate a prescindere.

Madan KAtaria il promotore di questo movimento.

Di proverbi che hanno creato credenze disfunzionali ce ne sono tante. Quanti di noi sono stati additati e presi in giro o chiamati “cavallo” o “asino” per la nostra risata che risvegliava nell’altro, forse e in realtà, difficoltà a stare nella gioia? io sono una di queste e per molti anni la mia risata è rimasta in cantina…:-(

Tu che credenze hai in merito alla risata e in particolare modo alla tua risata?…sai quante risate reprimiamo al giorno?…in modo inconsapevole ormai?… perchè convinti di avere denti sgradevoli…?…e chi lo dice?…e a causa di tutto ciò ci dimentichiamo del piacere di ridere?…mmm poco sano tutto ciò.

Uno ad esempio?…

  • Piangere e ridere è facile alle donne.

…e così per quelle questioni di genere gli uomini si perdono il piacer del ridere per evitare di essere assimilati alle Donne. E che male c’è poi?… cose se le Donne stessero sempre  a piangere o a ridere…in preda alla fantomatiche emozioni?….doppio mmm

Oppure…

  • Il riso abbonda sulla bocca degli sciocchi/stolti

E noi per non apparir stolti e/o sciocchi abbiamo imparato fin da piccoli a contenere le risate? dopo una certa età era d’obbligo perchè? …perchè è ora di crescere!!

Per ogni proverbio che vorrebbe limitare la risata o screditarla uno subito che porta eqilibrio…carina vero?…per cui…va bene stare bene e lasciar andare le credenze…ridiAmo e basta!

Yoga della risata credenze da sfatare per vivere meglio con sane risate a prescindere …e voi in quanti di questi proverbi e detti popolari vi riconoscete?…come sarebbe se iniziaste a riconoscervi in una sana risata?…e toglietevi la mano dalla bocca se avete questa tendenza!…:-)…date spazio al suono della vostra anima….:-)

Ridere si può e  generiamo energia positiva!…sembra quasi che tutto ciò indichi che qualsiasi cosa una persona faccia altri avran sempre da dire la loro. ahahaha…e allora ridiAmo! mentre leggiamo tutte queste corbellerie !

  • A chi troppo ride gli duole il cuore.
  • Al piangere tien dietro il ridere.
  • Al ridere di quest’anno vien dietro il piangere dell’anno che vien poi.
  • Chi mangia molto riso, beve lacrime.
  • Chi presto ride, presto piange.
  • Chi ride di sabato, piange di domenica.
  • Chi ride facilmente, piange anche facilmente.
  • Chi ride in gioventù, piange in vecchiaia.
  • Chi ride quando gli altri piangono, piangerà quando gli altri ridono.
  • Chi ride senza cagione, ha ancor bisogno d’educazione.
  • Chi ride senza un perché, o è matto o ride di me.
  • Chi troppo ride ha natura di matto e chi non ride è razza di gatto.
  • Dal continuo riso, raro hai buon avviso.
  • Di quei tali che non ridono mai, stai lontano come dai guai.
  • Fanciulli e pazzi ridono di tutto.
  • Il buon riso fa buon sangue.
  • Il rider molto non si addice alle fanciulle.
  • Il riso abbonda sulla bocca degli sciocchi/stolti
  • Il riso del mondo spesso si cambia in pianto.
  • Il troppo gran ridere fa piangere.
  • Impara piangendo, e riderai guadagnando.
  • Le belle labbra ridono volentieri.
  • Meglio l’ultimo sorriso, che il primo riso.
  • Meglio ridere in una capanna di paglia, che piangere in un palazzo.
  • Nessuna cosa è più stolta delle schiocche risate.
  • Non pianse mai uno, che non ridesse un altro.
  • Non si ride mai tanto forte come quando si vuol nascondere il proprio dolore.
  • Non star molto nella piazza, né ridere di chi passa.
  • Oggi in canto, domani in pianto.
  • Ogni volta che uno ride, leva un chiodo alla bara.
  • Piangere e ridere è facile alle donne.
  • Quando si ride senza essere contenti, è un riso che non passa i demi.
  • Ride bene chi ride l’ultimo.
  • Scherzo, riso e gioia, quand ‘è troppo annoia.
  • Spesso chi ride la mattina, piange la sera.
  • Spesso ride la bocca, e il cuor non ne sa nulla.
  • Spesso si ride di quel che torna poi in pianto.
  • Tal ride che allegro non è.
  • Tale che oggi ride, piangerà domani
  • Chi mi vuol bene mi lascia piangendo, e chi vuol male mi lascia ridendo.
  • Chi ride e canta, suo male spaventa.
  • Chi troppo ride ha natura di matto; e chi non ride è di razza di gatto.
  • Il riso fa buon sangue.
  • Il riso fa cuore.
  • Ogni volta che uno ride, leva un chiodo alla bara.
  • Tal ti ride in bocca che dietro te l’accocca.

Vi basta?…:-)…Yoga della risata credenze da sfatare per vivere meglio con sane risate a prescindere.

Gli appuntamenti sono sempre più frequentati e piacevoli…e voi cosa aspettate a partecipare?

Qui gli appuntamenti calendarizzati per i prossimi mesi.

Vi aspetto per ridere insieme come …pazzi!

ClaudiaRidens con Voi

 

0
Tags:

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale e di agevolare la trasformAzione dal 1997 come freelance. Dal 2012 le giornate le investo per aiutare persone, aziende e professionisti a trasformare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio. Consulente in Sostenibilità per mettere in accordo felicità e produttività. Sostenibilità è una opportunità.

Lascia un commento