Azienda, BioDieta, Felicità

Stress sul lavoro: come sopravvivere fino alle ferie

Il buonumore è una chiave di sopravvivenza molto importante se ci si trova in condizioni di stress sul lavoro, e apre le porte alla qualità del lavoro nei per team aziendali e gruppi di lavoro.

Riduce fortemente lo stress individuale, di gruppo e scatena l’empatia all’interno della squadra, genera leggerezza e piacere dell’incontro, invece che la sola ansia da prestazione o stress da confronto.

Ridici su!

L’effetto della risata sullo stress lo percepirai abbondantemente nella tua giornata e non solo. Portati a casa così solo il buonumore e non il lavoro, cosa che accade ad almeno il 40 % della popolazione italiana

Claudia Poppi Counselor Aziendale Bologna

Porta il buonumore in ufficio

La risata per i team aziendali è sicuramente un’esperienza importante anche se in Italia ancora questa è una esperienza di cui pochi team aziendali ne fanno richiesta e ne comprendono il valore fino a quando non sperimentano. Certo che potrebbe risultare una esperienza spot e quindi dare poco beneficio a medio e lungo termine quindi è importante far leva sui temi del buonumore e attivare in se tutta una serie di risorse per navigare nella complessità, lasciar andare ansia e stress ed attivare la risorsa Buonumore.

Ridici su! l’effetto della risata sullo stress è cosa grande

Durante le esperienze di buonumore si riducono fortemente i livelli di stress sul lavoro. Si ottimizzano le capacità respiratorie e le funzionalità cardiocircolatorie, normalizzando la pressione arteriosa; nel contempo, si innesca e si promuove l’attività del sistema endocrino alla produzione di endorfine, dopamine, encefaline e delle altre componenti neuro-biologiche che potenziano il sistema immunitario, comprese le cellule NK antitumorali e soprattutto si percepisce come la risata anche nell’esperienza dello  yoga della Risata agevoli il benessere.

Come vi sembra tutto ciò?

E poi ci sono io naturalmente !

Le esperienze e le iniziative proposte nelle aziende in riferimento al buonUmore come occasione di alleggerire momenti di forte stress, non vuole essere la pillolina divertente che si inserisce per creare ilarità o come momento ludico come regalo di Natale ai dipendenti, come mi è stato proposto giusto per rispettare le mode del momento, bensì come proposta di nuovi modelli di stili di vita a aziendali, quindi come una educazione al benessere e alla percezione di un altro modo di vivere il lavoro.

O di vivere sul lavoro, infatti passiamo 1/3 della giornata e più coinvolti nell’ambito lavorativo e forse qualcuno ci pensa anche di notte. Vivere le possibili altre modalità di relazione con i colleghi è possibile. Non vuole dire farsi pernacchie tutto il giorno!!

Vuol dire condividere e conoscere strumenti per alleggerire i momenti di tensione.

E se in sempre più persone si condividono strumenti per migliorare relazione e comunicazione ho idea che il mondo, dentro e fuori di noi migliora!!!

Tutto ciò naturalmente riduce ansia e stress mattutina di cui , in modalità e percentuali diverse, ne risente il 70% della popolazione nazionale.

Allora? cosa ne pensate?

Qualcuno ha pensato che, se non ci pensa l’azienda al benEssere dei collaboratori, tanto vale prendersi la responsABILITA’ di pensarci da sè al proprio benessere quindi

0
Tags:

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità e della leggerezza, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale ed educazione al cambiamento dal 1997 come freelance. Dal 2012 uso le mie giornate per aiutare persone, aziende e professionisti a cambiare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio per avere risultati ancora migliori. CHO, Chief Happiness Officer per mettere in accordo felicità e produttività.