Perché ridiamo

La scienza psicologica ha dedicato molto tempo e sforzo sullo studio degli aspetti patologici e negativi dell’essere umano, come l’ansia, lo stress e la depressione, mettendo in secondo piano l’analisi degli aspetti più positivi come la creatività, l’intelligenza emotiva, la saggezza, la resilienza, l’umore, etc. La psicologia “positiva” come scienza si deve al Prof. Martin Seligman dell’Università di Pennsylvania ed ex direttore dell’Associazione Americana di Psicologia.

La domanda di base è “Perché la gente è felice?” , meglio “come la gente potrebbe esser più felice?”…:-)

Una domanda così semplice e complessa allo stesso tempo diede origine agli studi sull’origine della felicità. 

Uno degli elementi fondamentali per fornire benessere alle nostre vite è il senso dell’umorismo e la risata. Così come dimostrano numerosi studi scientifici, la risata è una esclusiva dell’essere umano. La risata in sé è una delle sensazioni più piacevoli che sperimentiamo.

Intendendo l’umorismo come stato d’animo, così come lo definisce Seligman, questo rappresenta la capacità di sperimentare o stimolare una reazione ben specifica: la risata.

Il senso dell’umorismo è un meccanismo del nostro carattere per affrontare le difficoltà con un atteggiamento più sano. Tutti possiedono questa componente, questa risorsa, la differenza sta tra le persone che ne hanno la consapevolezza del valore di questa risorsa e la usano e di quanti invece, sono convinti di non “possedere” questa risorsa e si precludono la possibilità. Infatti più noi nutriamo la visione di una impossibilità più questa si realizza …vogliamo darci la possibilità di ridere….?

La risata è visibile, ci mostriamo positivi, gentili e, la cosa più importante, è contagiosa!..Lasciati contagiare nelle varie iniziative calendarizzate nei prossimi mesi…QUI info e dettagli!

Perché la risata è contagiosa?

La risata è contagiosa perché  i  neuroni specchio presenti nel cervello  ci agevolano a sorridere perchè specchiano. Quando sorridiamo ad un neonato, per esempio, questi ricambia il sorriso. Ciò si deve al fatto che il nostro cervello è preparato a favorire l’interazione, l’empatia e dimostra una tendenza innata a mostrare e ricevere emozioni positive.

Quali benefici presenta la risata?

1. Riduce la presenza di colesterolo nel sangue, poiché equivale ad un esercizio aerobico.
2. Favorisce la digestione, poiché aumenta le contrazioni dei muscoli addominali.
3. Contribuisce a placare l’ira perchè da spazio allo sfogo
4. Rende possibile un atteggiamento mentale che riduce la possibilità di malattie, poiché aumenta il ritmo cardiaco e le pulsazioni e perché quando ridiamo liberiamo endorfine (gli ormoni della felicità) ed ossitone e serotonine. Neurotrasmettitori funzionali alla percezione del benessere.
5. Riduce il glucosio nel sangue.
6. Ci libera dalle emozioni negative come il timore e l’angoscia.
7. Potenzia le relazioni sociali.

8. Migliora lo spazio respiratorio

Possiamo esercitare la risata?

La risata va da fuori a dentro, se facciamo in modo di creare una predisposizione alla risata, riusciremo a sentirci più sorridenti internamente, oltre a contagiare gli altri. Potete riuscirci iniziando ogni giorno con un sorriso davanti allo specchio. Il sorriso è il modo più semplice ed economico di migliorare il nostro aspetto, a qualsiasi età e un esercizio semplice è quello di iniziare a sorridere a noi stessi e di noi stessi, uscire di casa con un bel sorriso e permettere agli altri di percepire il nostro stato d’animo positivo. In questo modo è più probabile essere trattati in modo gentile e che il nostro sorriso diventi sempre più reale e ci accompagni nelle interazioni successive. I sorrisi sono contagiosi…:-)

Come diceva Oscar Wilde, “La vita è troppo importante per essere presa sul serio”.

Vuoi aderire?…In promozione per voi con un investimento ridotto con una vostra prenotazione anticipata…oppure vuoi partecipare agli allenamenti settimanali?

0
Tags:

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità e della leggerezza, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale ed educazione al cambiamento dal 1997 come freelance. Dal 2012 uso le mie giornate per aiutare persone, aziende e professionisti a cambiare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio per avere risultati ancora migliori. CHO, Chief Happiness Officer per mettere in accordo felicità e produttività.

Lascia un commento