AmicAnsia, Benessere Globale, Consapevolezza

Preoccupazioni: come lasciarle andare.

Lasciare andare le preoccupazioni come stile di vita per vivere leggeri.

….le esperienze della mente si annidano nel corpo e per liberare il corpo è importante lasciar andare. Le preoccupazioni sono le prime che dovremmo lasciar andare. Posso aiutarti in questo. Lo sai già vero? CONTATTAMI QUI per comprendere come.

Liberare il corpo dai pesi e dalle complessità…liberare il corpo per essere finalmente se stessi e non la manifestazione fisica dei nostri pensieri. Le preoccupazioni creano credenze malsane che ci limitano rispetto a chi potremmo essere o a chi potremmo diventare.

Lasciar andare per vivere finalmente la vita che ci rende felici.

Ho trovato questa esperienza emotiva chiamata “poesia” e ho sentito il valore della condivisione di questo “Lasciar Andare” le preoccupazioni.

Lasciar andare non significa non interessarsi,
ma smettere di credere di aver potere al posto degli altri.
Lasciar andare non significa fregarsene,
ma lasciare che l’esperienza sia consigliera, non le parole.
Lasciar andare non è vittimismo,
ma la profonda certezza che spesso gli effetti non dipendono da noi.
Lasciar andare non corrisponde ad una critica,
ma ad un atto di estrema fiducia.
Lasciar andare non è imporre nuove catene,
ma permettere alla libertà di ognuno di esprimersi.
Lasciar andare non è ancorarsi al passato,
ma vivere pienamente un nuovo futuro.
Lasciar andare non è un atto egoistico,
ma è il coraggio di scoprire il nuovo che si svela di fronte a noi.
Lasciare andare non è dominio e controllo,
ma un atto i fede perché la vita si sveli.
Lasciar andare non è cedere ai fardelli della vita,
ma credere che siamo nati per uno scopo elevato.
Lasciar andare non è soffrire,
ma permettere alla gioia di abitare in noi.
Lasciar andare non è di domani,
ma è di un oggi che aspetta di essere vissuto.
Lasciar andare… libera, purifica, migliora… lasciare andare… è accogliere la gioia.

Stephen Littleword

Lasciare andare è uno dei temi chiave dell’approccio della filosofia Zen…Lasciar andare è tutt’altro che un “mollare” perchè non si ha più voglia bensì proprio perchè si crede nel valore del fluire che ci si affida.Claudia Poppi per evitare preoccupazioni con il coaching

Lascio andare l’attaccamento prima di tutto alle emozioni per evitare di rimanere bloccato in una energia limitante, lascio andare la rabbia…che vada…che si manifesti ed esprima e …sopratutto che si trasformi….anche questo articolo potrebbe interessarti?….-)

Sopratutto una grande esperienza per apprendere sempre più come coscia andare la troviamo nella risata. Grande strumento di benessere per lasciar andare. Ridi!! dai …sperimenta!! …una sonora risata…e tutto ritorna leggero. Sperimentiamo insieme in uno dei tanti incontri di risate. Qui il calendario!

Occasioni di consapevolezza per entrare sempre più in uno stato di lasciar andare le trovi qui…nella pagina eventi del mio sito…cerca Mindfulness…varie iniziative per fare sempre più esperienza del Lasciar Andare e di come questa “Azione” ti possa agevolare ad avere una miglior gestione della tua vita …paradosso?…vivere per sperimentare.

Lasciar andare le preoccupazioni con il coaching è possibile ed è uno strumento semplice ed efficace. Posso aiutarti in questo. Lo sai già vero? CONTATTAMI QUI per comprendere come.

Claudia Poppi

0
Tags:

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità e della leggerezza, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale ed educazione al cambiamento dal 1997 come freelance. Dal 2012 uso le mie giornate per aiutare persone, aziende e professionisti a cambiare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio per avere risultati ancora migliori. CHO, Chief Happiness Officer per mettere in accordo felicità e produttività.