Senza categoria

Economia circolare spiegata a mia nonna

Ogni 30 bottiglie di plastica riciclate si otterrà un biglietto dell’Atac, ciascun vuoto verrà valutato 5 centesimi. È la novità introdotta a partire da oggi e in via sperimentale per 12 mesi da Atac nelle stazioni metro Cipro sulla A, Piramide sulla B e San Giovanni sulla C. Una apposita macchina installata da Coripet raccoglierà le bottiglie di plastica e trasferirà le informazioni attraverso le app My Cicero e TabNet. I passeggeri riceveranno un ‘ecobonus’ per ogni bottiglia di qualunque formato inserita nella macchina fornita dal consorzio che poi verrà versato nel borsellino virtuale della app facendo accumulare punti da utilizzare a partire dai 5 minuti successivi al conferimento.

“Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare ticket del bus. L’economia circolare è facile da fare. In questo modo incentiviamo a fare il biglietto, addirittura riciclando la plastica”, ha detto la sindaca Virginia Raggi presentando l’iniziativa alla presenza del presidente dell’Atac, Simioni . Mentre l’assessore alla Mobilità Linda Meleo ha sottolineato che “questo è un modo divertente per contribuire al ciclo dei rifiuti e incentivare l’uso del trasporto pubblico”

0

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità e della leggerezza, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale ed educazione al cambiamento dal 1997 come freelance. Dal 2012 uso le mie giornate per aiutare persone, aziende e professionisti a cambiare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio per avere risultati ancora migliori. CHO, Chief Happiness Officer per mettere in accordo felicità e produttività.

Lascia un commento