Azienda, Benessere Globale, Consapevolezza

Organizzazioni positive per una Crescita personale in azienda.

Nel mio ruolo di consulente, in qualità di coach e dicounselor, mi approccio all’azienda con la visione che ogni organizzazione ha in se il germe di una organizzazione positiva.

Il lavoro nobilita la persona per l’opportunità che esso rappresenta per chi lo vive come percorso di crescita personale.

Questo è l’approccio con il quale vivo la mia esperienza di vita e di professionista. Agevolare il cambio di paradigma è il mio intento.

Apporto alle aziende quelle esperienze che generano consapevolezza individuale e di comunità trasformandole in risultati anche economici.

Amo sviluppare progetti inclusivi legati ai temi della social responsability applicando la filosofia del dubbio.

Generare Valore è possibile.

Farlo insieme è sfidante.

Condividere i migliori risultati raggiunti è l’optimum per essere felici sempre. Prova il coaching con me.

La riflessione di Claudia Pellicori si ispira alla citazione di Kahil Gibran: “Il lavoro è l’amore reso visibile”. In questa epoca non possiamo non inserire il nostro modo di essere nel nostro lavoro: solo questo ci permette di apportare quel valore aggiunto che ci fa fare la differenza. Il lavoro diventa così uno spazio dove possiamo testare i nostri limiti e scoprire che la nostra normalità è appunto solo nostra. Un passaggio che ci permette di crescere come lavoratori ma soprattutto come esseri umani.

0

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità e della leggerezza, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale ed educazione al cambiamento dal 1997 come freelance. Dal 2012 uso le mie giornate per aiutare persone, aziende e professionisti a cambiare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio per avere risultati ancora migliori. CHO, Chief Happiness Officer per mettere in accordo felicità e produttività.