Azienda, Consapevolezza, Felicità

Come andare in azienda al mattino con soddisfazione

Tutto è  iniziato a Luglio – Estate 2015 – …come dire…per caso…tra caldo e rumori e luce mi svegliavo molto presto e o inviato ad arrivare in azienda al mattino prima del solito.

Così la prima esperienza è stata di inserire uno spazio di meditazione nella quiete del mattino,.

Portare poi la meditazione nelle aziende il passo è stato breve. Dai limiti l’opportunità di alzarmi godermi la giornata …:-)…e sto continuando!

Ho ascoltato infinite volte nella mia vita, e sarà capitato sicuramente anche voi, il detto

la mattina ha l’oro in bocca”.

Di sentirmi sopraffatta dalle dinamiche professionali e personali proprio no. Rammentando Socrate e Platone, ritrovando la ritualità del mattino di innumerevoli gruppi spirituali, ho deciso di continuare. Importante era passare dalla casualità all’abitudine consapevole.

Ho anche incontrato “The miracle morning” di Hal Elrod ed é stata una buona lettura, ho letto della routine mattutina che molti imprenditori seguono ogni giorno, ad esempio:

  • Richard Branson (fondatore e AD della Virgin)
  • Tim Cook (AD di Apple),
  • Howard Schulz (di Starbucks)
  • Jack Dorsey (Fondatore e AD di Twitter e Square)

Perché questa scelta?

Mi domando cosa cambia? Cosa è cambiato nella mia vita? cosa sta cambiando nella vita con questa scelta?

E se tutto ciò avesse benefici anche per la vita aziendale? In azienda al mattino a che ora arrivate? Con quale spirito arrivare in azienda al mattino?

E ancora se beneficiate della soluzione Smart Working ( approfondisci qui significati ed effetti) come gestite la giornata?

“Non dormire per riposare, dormi per sognare. Perché i sogni sono lì per avverarsi”

Walt Disney

Avere giornate lavorative che durano 18 ore non è sano e non è nemmeno l’obiettivo. È importante potrebbe essere riuscire a organizzare il tempo in maniera efficace quanto sana.

Conoscere se stessi al di sopra di tutto: se comprendi che se ti svegli alle 5 di mattina sei fiacco tutto il giorno e non riesci neanche a inviare una mail, allora è sicuramente inutile farlo. Importante è sperimentare se è una resistenza quella di alzarsi 10′ per dedicarti un tempo migliore mentre ti fai la barba o prendi la colazione. L’importante è evitare di essere schiavi della produttività quanto degli stereotipi.

Gli impegni si spalmano durante la giornata lavorativa, si progettano e organizzano partendo dal proposito di avere ascoltato se stessi e dedicato un tempo adeguato ai propri bisogni.

Se vi alletta la prospettiva di arrivare in azienda al mattino  con una carica di soddisfazione iniziale, che tu sia un imprenditore o una imprenditrice, e con l’intenzione di godervi il tempo al massimo, ecco che creare la tua routine personale integrata da un approccio basato sulla possibilità di realizzare grandi cambiamenti compiendo piccoli passi, dipende da te.

Di questi piccoli passi mio padre (classe ’36 – gestione liquidità in UNICREDIT)  mi ha insegnato a farne tanti….mi diceva …spezzetta il grande obiettivo in microbiettivi e riuscirai meglio e in facilità!…:-)

Importante è il cambiamento che possiamo sperimentare.

Alzarsi prima del solito è la soluzione? E’ una delle soluzioni possibili sia che tu sia nell’esperienza dello smart working o nell’esperienza lavorativa tradizionale.

Avrete del tempo da dedicare a voi stessi, per intraprendere la giornata in modo quieto quanto efficiente. Potrete beneficiare di un maggior potenziale creativo, così come di un incremento della vostra sicurezza personale.

Claudia

Questi i miei passi che ho vivo quotidianamente come rito del mattino.

  • Musica di sottofondo e ripulire la lingua con il netta lingua in rame
  • quindi godermi il Mantra “Gayatry”… canto e ascolto !
  • Fare 1′ di “trave” posizione yoga che agevola la consapevolezza della propria struttura
  • In compagnia degli animali !
  • Mettere in fila gli impegni che la sera prima ho verificato in agenda e immaginare nei dettagli il procedere delle situazioni e questo mi rassicura che tutto procederà per il meglio.
  • Leggere alcune pagine del libro sul comodino…che naturalmente varia rapidamente!
  • 10 ‘ di respiro consapevole e fluido
  • e ora tutto il resto della giornata vien da sé !..se ho voglia di far colazione….centrifugato di frutta e verdura o crema bowdwing ,
  • doccia e via!

Tutte queste esperienze sono promosse e sviluppate nella proposta aziendale della HealthWeek

E voi?…ve la sentite di anticipare la sveglia…anche solo di 10 minuti e di trascorrerli nel piacer dei qualcosa che amate fare per voi stessi?

0
Tags:

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità e della leggerezza, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale ed educazione al cambiamento dal 1997 come freelance. Dal 2012 uso le mie giornate per aiutare persone, aziende e professionisti a cambiare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio per avere risultati ancora migliori. CHO, Chief Happiness Officer per mettere in accordo felicità e produttività.